La legge 27/11/2020 n. 159 che ha convertito il DL 125/2020 in vigore dal 04/12/2020 ha messo mano alla proroga delle autorizzazioni (anche ambientali) in scadenza modificando l’art.103 del DL 18/2020.

Ricordiamo che appunto l’art.103 del DL 18/2020 prevedeva che tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni autorizzazioni in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e il 31 luglio 2020 conservassero la loro validità per i 90 gg successivi alla dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza,

così la legge del 27/11/2020 n. 159 ora prevede che gli atti in scadenza tra il 31 gennaio 2020 e la data di cessazione dello stato di emergenza (attualmente il 31 gennaio 2021) siano validi per i 90 giorni successivi alla data della dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza.

La proroga è da intendersi valida per tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni a atti abilitativi, le segnalazioni certificate di inizio attività, le autorizzazioni paesaggistiche, le segnalazioni certificate di agibilità e le autorizzazioni ambientali comunque denominate.

Inoltre i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni a atti abilitativi, le segnalazioni certificate di inizio attività, le autorizzazioni paesaggistiche, le segnalazioni certificate di agibilità e le autorizzazioni ambientali comunque denominate scaduti tra il 01 agosto 2020 e il 04 dicembre 2020 e che non sono stati rinnovati, si intendono validi per i 90 giorni successivi alla data della dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza.