Sono state approvate dal MITE le linee guida sulla classificazione dei rifiuti di cui alla delibera n. 105 del Consiglio SNPA del 18 maggio 2021 in attuazione dell’art. 184 D.Lgs. 152/06.

L’articolo 184, comma 5, del D.lgs. 152/2006 indica che la corretta attribuzione dei codici EER e delle relative caratteristiche di pericolo dei rifiuti è effettuata dal produttore del rifiuto.

Tali Linee Guida sono pertanto un riferimento vincolante ai fini della corretta attribuzione dei codici e delle caratteristiche di pericolo dei rifiuti effettuata dal produttore.

Il documento contiene l’elenco commentato e aggiornato dei codici EER con particolare attenzione alle voci cosiddette “a specchio”.

È presente una differente interpretazione della classificazione rispetto a quella della Comunicazione della Commissione europea (nel testo del documento è segnalata con la nota (A) vicino ai codici EER). Nelle Linee guida, ad esempio, alcuni rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, i farmaci scaduti e i rifiuti pericolosi la cui descrizione riporta la dicitura “contenenti sostanze pericolose”, ma per i quali non è presente nell’elenco una corrispondente voce non pericolosa sono stati interpretati come voci pericolose “assolute”.

Si inviata alla lettura del documento integrale dal sito del Mite www.mite.gov.it